La storia del Residence Trivento: un’avventura familiare

Vi siete mai chiesti come e quando è nato il Residence Trivento? Ecco un breve ripasso della nostra storia…

La storia del Trivento inizia negli anni ’50, quando l’ingegnere Nunzio Celentano fu incaricato di collaudare una strada del Cilento e in quell’occasione ebbe la possibilità di conoscere le bellezze di Palinuro.

Il Cilento era una zona quasi irraggiungibile per mancanza di strade, turisticamente sconosciuta anche per lui che viveva in Campania. Negli anni successivi tornò diverse volte in zona per ammirare la natura selvaggia, conservando sempre il desiderio di costruire una casa per le sue vacanze con la famiglia.

A metà degli anni ’70 riuscì a realizzare il suo sogno: acquistò un apprezzamento di terreno nei pressi dell’Arco Naturale in località Trivento (così chiamato per la confluenza di tre venti). L’area gli piacque non solo per la posizione appartata e tranquilla ma anche per lo stupendo panorama. Inoltre, l’ampia estensione di terreno ricoperta di olivi secolari gli permetteva di dare sfogo alla sua grande passione di ricavare dalla terra dei prodotti naturali da gustare a tavola.

E così alla fine degli anni ’70 ebbe l’opportunità di costruire i primi appartamenti (le ville e il primo gruppo del residence) e realizzò un vigneto con diverse qualità di uva. Piantò diversi alberi da frutto (fichi, albicocche, limoni) e un orto con pomodori, melanzane, zucchine e altro.

Alla metà degli anni ’80, con l’aiuto dei suoi figli che iniziavano a seguirlo nell’attività professionale, Nunzio continuò nella realizzazione di altri appartamenti (il secondo gruppo del residence).

Aveva realizzato una bella struttura, ma si poneva il problema di come trovare gli ospiti. Per chi si era sempre interessato di ingegneria e costruzioni e non aveva esperienze turistiche fu una grande sfida. Quindi, i primi contatti con il mercato tedesco e la pubblicazione sui cataloghi dei T.O. Ferienhaus Hauck (1984), Dr. Wulf (1985) e ADAC Reisen (1987).

Dopo i primi anni e le prime esperienze con ospiti internazionali, si rese conto che era necessario offrire oltre il soggiorno in appartamento, anche dei servizi per rendere più gradevole la vacanza. Così nel 1990, insieme al figlio Enrico, realizzò il centro sportivo-ricreativo. Negli anni successivi sono state realizzate altre opere al fine di venire incontro alle esigenze di tutti gli ospiti, provenienti da varie parti del mondo.

Nunzio diceva sempre: “Credo che, tra le tante opere realizzate nella mia vita, quella del Residence Trivento sia stata la più bella ed entusiasmante. Anche perché tutto ciò è stato possibile per il contributo decisivo dell’intera famiglia: mia moglie Vanda e i miei cinque figli Gaetano, Enrico, Sergio, Lucio e Mariagrazia. La loro passione e professionalità è la garanzia per il futuro del Residence Trivento

Oggi la famiglia è aumentata con i nipoti Wanda, Valeria, Raffaella, Marianna, Stefania, Flavia, Gianmarco, Nunzio, Davide, Alessio e Andrea che partecipano attivamente alle tante attività del Residence.

Questa è la nostra storia, da più di 30 anni.

Un grazie di cuore a tutti gli ospiti che da tanti anni trascorrono le vacanze con noi.

Leggi i Motivi che ci rendono un Ottimo Residence nel Cilento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Ricordo con tanto piacere la serata di folclore autentico che, noi di Laurino, portammo al Trivento accolti dall’ ing. con grande simpatia e amicizia !!Buon lavoro …e apresto !!

Richiedi informazioni



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Ho preso visione della privacy policy e acconsento al trattamento dei dati

Distanze del Residence da


Spiaggia Arco Naturale: km 1,3


Centro di Palinuro: km 3,5


Stazione di Centola: km 7


Paestum: km 70


Autostrada Battipaglia: km 95

Aeroporto Napoli Capodichino km 180