Ricette di Natale nel Cilento

Scopri i piatti tipici cilentani per le feste natalizie

Tra i piatti tipici del Cilento , le ricette di Natale meritano un posto tutto particolare per l’antica ritualità e la forte tradizione.

Ecco una rassegna dei piatti tipici del Natale cilentano

Le migliori ricette cilentane di primi piatti natalizi

Natale è un vero e proprio appuntamento con la tradizione culturale, religiosa e gastronomica, circondati dal calore della famiglia. Nel Cilento questi valori sono molto forti e sentiti dalla popolazione, che si stringe in piazza attorno al focaro, un tipico falò beneaugurante, e in famiglia tra il crepitio del fuoco e la preparazione delle ricette tramandate dalle nonne.

Ecco alcuni primi piatti natalizi cilentani

🔹 Cavatelli al ragù cilentano

Cavatelli cilentani, carne di maiale, formaggio di capra, passato di pomodoro

🔹 Gnocchi di patate viola e vongole veraci

Patate viola, vongole veraci, pomodorini gialli, aglio, scalogno

🔹 Spaghetti con colatura di alici di menaica e noci

Colatura di alici di menaica, gherigli di noce

🔹 Triiddi di Rofrano

Semola rimacinata di grano duro, farina di castagne, farina 00, peperoni cruschi

🔹 Spaghetti alla chitarra con pomodorini secchi, alici di menaica e olive pisciottane

Pomodori secchi sott’olio, alici di menaica sotto sale, olive pisciottane in salamoia

Le migliori ricette cilentane di secondi piatti natalizi

Se hai voglia e tempo di cimentarti in cucina per le feste di Natale, ti offriamo alcuni suggerimenti per preparare i secondi piatti natalizi secondo la tradizione cilentana.

Ecco alcuni secondi piatti natalizi cilentani

🔸 Coniglio al forno con pomodorini gialli e olive pisciottane

Coniglio, pomodorini gialli olive pisciottane, un mazzetto di erbe aromatiche (timo, maggiorana, salvia, origano, scalogno, aglio, peperoncino, vino bianco

🔸 Totano e cicerchie in umido

Totani, cicerchie secche, cipolla , prezzemolo, aglio

🔸 Baccalà alla cilentana

Baccalà ammollato, patate, olive nere, passata di pomodoro, prezzemolo, aglio, cipolla, olio, pepe

🔸 Baccalà in cottura sottovuoto su vellutata di cicerchie

Baccalà, cicerchie, carota, cipolla, salvia, timo, aglio

🔸 Alici ‘mbuttunate

Alici grandi del Cilento, formaggio caprino grattugiato, uova, olio, pepe, prezzemolo, farina, aglio

Le migliori ricette cilentane di dolci natalizi

Nel Cilento i dolci di Natale fanno parte di una tradizione antica e caratteristica. Ecco una rassegna di alcuni dolci natalizi cilentani più famose

💠 Le pastorelle di castagne

Le pastorelle di castagne sono tipiche della tradizione natalizia di Cuccaro Vetere, esportato ormai in tutto il Cilento con diverse varianti. Il nome “pastorella” probabilmente ricorda qualche giovane e bella ragazza del luogo o una figura del presepe, mentre la forma evoca le stelle della Notte Santa

💠 Gli scauratielli

Le classiche zeppole di Natale rivisitate nel Cilento, dal sapore aromatico e dal profumo inebriante. Il nome deriva probabilmente per la modalità con cui veniva preparata la pasta, cioè in acqua bollente (“scaurata”)

Le nonne raccontano che gli "scauratielli" si preparavano la notte di Natale. Le donne uscivano dalla novena di Natale, e si recavano a casa prima della mezzanotte. Tutta la famiglia allora si ritrovava intorno al focolare ed aspettava che nascesse il Bambinello preparando le zeppole.

💠 Gli struffoli

 Sono un tipico dolce natalizio della Campania, a forma di sfere ricoperte di miele ricoperti di confettini colorati detti “diavulilli”. L’origine degli struffoli è greca: il nome, deriva da strongulos, cioè pasta a forma sferica, arrotondata o incavata

💠 I bocconotti

Detti anche lucerne, castagnole o castagnelle, sono dolci a forma di calzoncelli ripieni di crema al cioccolato e castagne. La ricetta tipica è quella di Sicignano degli Alburni, nel Vallo di Diano, dal ripieno molto aromatizzato.

Hai voglia di sperimentare di persona una delle dolcezze gastronomiche del Cilento?

Ecco le ricette di alcuni dolci cilentani per Natale

Ti suggeriamo alcune idee molto particolari per i dolci delle feste natalizie come vuole la tradizione cilentana

  • Nocche di Natale: farina, olio evo, acqua, vino bianco, cannella, chiodi di garofano, miele, zucchero
  • Fichi bianchi al cioccolato: fichi bianchi secchi del Cilento, cioccolato fondente, mandorle, vermouth
  • Rotolo farcito con crema di castagne e panna: farina 00, amido di mais (maizena, uova grandi, zucchero semolato bustina di lievito, vanillina, sale, zucchero a velo
  • Torta roscignola: farina, zucchero, olio extra vergine d'oliva  uova, acqua, sale, marmellata di fichi, fichi secchi, noci tritate, zucchero, cioccolato fondente tritato, burro, cacao amaro, semi di finocchietto macinati finemente, lievito per dolci
  • Nasprate: farina 00, 3 uova, lievito per dolci, zucchero a velo, latte intero, zucchero, farina 00, uova, vanillina, zucchero a velo, frutta candita

Noi del Residence Trivento conosciamo il Cilento e le sue tradizioni, e ci piace condividere questa passione con i nostri ospiti: contattaci per un preventivo

blank

Valentina

Sono Laureata in Comunicazione Digitale e in Lingua Inglese, ma soprattutto sono appassionata di scrittura per il Web. Il Cilento è diventata quasi la mia seconda casa e amo raccontarne le bellezze.
  • Distanze del Residence da

    Spiaggia Arco Naturale

    1,3 km
  • Distanze del Residence da

    Centro di Palinuro

    3,5 km
  • Distanze del Residence da

    Stazione di Centola

    7 km
  • Distanze del Residence da

    Paestum

    70 km
  • Distanze del Residence da

    Autostrada Battipaglia

    95 km
  • Distanze del Residence da

    Aeroporto Napoli Capodichino

    180 km
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram